The Cranberries – "Ode to my family" 1994

"Ode to my family" è un singolo incluso nell'album "No Need to Argue", del gruppo  irlandese The Cranberries del 1994, con cui si aggiudicarono dischi d'oro, di platino e di diamante, di genere musicale folk rock, salirono alla ribalta col grande successo.

Lo stesso album venne ripubblicato nel 2002 col nome "No Need to Argue (The Complete Sessions 1994-1995)".

La formazione di allora comprendeva: la cantante, chitarrista e tastierista Dolores O'Riordan, il chitarrista Noel Hogan, il bassista Mike Hogan e il batterista e percussionista Fergal Lawler.

The Cranberries, si può affermare che divennero una vera e propria icona nel '90, lo si deduce anche dai milioni di dischi venduti.

La band fu formata, inizialmente col nome "The Cranberry Saw Us" nel 1989, da i due fratelli di Limerick, Noel e Mike Hogan, insieme al  batterista Fergal Patrick Lawler e al cantante Niall Quinn.

Con l'abbandono della band da parte del cantante, subentrò al suo posto Dolores O'Riordan e il nome della band divenne The Cranberries.

La loro prima demo fu "Nothing Left at All", seguita da "Uncertain", tratto dall'omonimo EP e dall'album "Everybody Else Is Doing It, So Why Can't We?", che non ebbero successo.

Nel '94, si riscattarono con "No Need to Argue", con il singolo "Zombie", che tratta del conflitto in Irlanda del Nord, seguito dall'album cupo e tormentato "To the Faithful Departed".

Nel 1998 uscì "Promises", che verrà inclusa nell'album "Bury the Hatchet" e successivamente pubblicarono l'album "Wake Up and Smell the Coffee".

Nel 2002 uscì la raccolta "Stars", dopo di che la band si prese un periodo di pausa e O'Riordan pubblicò, come solista, nel 2007 l'album "Are You Listening?" e nel 2009 l'album "No Baggage".

Il chitarrista Noel Hogan, invece nel 2005 diede vita all'album "Mono Band".

Si riunirono nel 2009 per il Reunion Tour, mentre lavoravano per il nuovo album che uscì nel 2012 "Roses" che contiene il singolo "Tomorrow", di grande successo.

Sempre nello stesso anno intrapresero il Roses Tour che fu interrotto per problemi personali della cantante, ripreso poi in autunno.

Nel 2016 lo proseguirono e nella primavera del 2017 uscì l'album "Something Else" a cui seguiranno numerosi concerti, alcuni dei quali putroppo cancellati, ancora a causa dei problemi di salute della O'Riordan.

Con la sua voce dolcissima è capace di spaziare tra la lirica e il rock, condensando emozioni profonde durante il suo ascolto.

In un'intervista Dolores O'Riordan, affermò che in "No Need to Argue" il brano "Ode To My Family" non è molto rock e tratta del rapporto dei suoi genitori e della sua adolescenza  in Limerick.

Si ricorda dei suoi semplici vecchi tempi e del calore e la sicurezza che provava, stando con la sua famiglia.

Con questa canzone l'artista vuole spiegare che a volte ci pentiamo di non aver proclamato il nostro amore ai nostri famigliari, quando ancora potevamo farlo, perché magari ci vergognavamo di esternare i nostri sentimenti o perché li davamo per scontati.

Dolores, durante il concerto a Montreal nel 2012, dedicò proprio questa canzone a suo padre, morto l'anno prima.

Autore liviana
Vota questo articolo
Il video e l'immagine di anteprima sono proprietĂ  del canale Youtube Alberto_Cesar. Nel nostro blog vengono solamente incorporati tramite tag iFrame.
Guarda il video
Condividi

Lascia il tuo commento!