The Beatles: Let it be (live at studio)

Meraviglioso brano del quartetto di Liverpool, in un video durante una registrazione in studio del 1969.

Il singolo "Let it be", attribuito al due Lennon/McCartney ma con molta probabilità scritta dal solo Paul, viene pubblicato il 6 marzo del 1970, prodotto da George Martin e Chris Thomas sotto l'etichetta discografica Apple Records, ed è incluso nell'omonimo album del gruppo inglese dei Beatles.

Inizialmente, dati i suoni molto gospel e l'invocazione (che così non è in realtà) alla Vergine Maria (Mother Mary), venne catalogato come un brano di ispirazione religiosa. Lo stesso Paul McCartney però smentì la cosa dichiarando che l'ispirazione del brano gli era venuta per via di un sogno nel quale sua madre Mary, morta di cancro nel 1956, gli era apparsa consigliandogli di "lasciar correre" (let it be) tutte le problematiche e le tensioni che in quel periodo aleggiavano nel gruppo in quanto tutto alla fine si sarebbe aggiustato.

Come prima accennato il singolo è stato pubblicato il 6 marzo del 1970, un 45 giri che aveva sul lato B il pezzo "You know my name (look up the number). Il brano raggiunge la terza posizione nella UK Singles Chart e la prima nella Billboard Hot 100 e rimane in vetta per due settimane consecutive. Riesce a scalare le classifiche anche di molti altri paesi, attestandosi al primo posto anche Austria, Svizzera, Paesi Bassi, Norvegia, Ungheria ed Irlanda.

Nel video possiamo apprezzare una bellissima versione registrata durante delle prove in studio, questo brano ha visto diverse prove in studio con la versione finale registrata il 31 gennaio del 1969.
Autore giovanniAdmin
Vota questo articolo
Condividi

Lascia il tuo commento!