"Teorema" - Marco Ferradini

"Teorema" è un'opera d'arte della musica italiana, un pezzo sempre di moda, che nasce nel settembre del 1980 dalla composizione di Marco Ferradini con la collaborazione per il testo del cantautore e poeta italo-francese Herbert Pagani.
Viene fuori di getto in uno chalet sul monte Rosa, nei pressi di Macugnaga, come raccontato dallo stesso Ferradini. Si cercava un testo per la canzone e, mentre Ferradini raccontava qualcosa su episodi della sua vita, Herbert Pagani ascoltava e tirava delle righe che poi fecero il testo della canzone.
Il testo risulterà più o meno simile a quello della canzone dei Giganti "Una ragazza in due", mentre il titolo è quello di un film famoso di Pier Paolo Pasolini.
La struttura musicale è, invece, presa da "Tea For The Tillerman" di Cat Stevens.
Testo, titolo e struttura formeranno una canzone perfetta, nella quale piace un po a tutti riconoscerci.
La canzone parla di amore, ma lo fa in modo quasi tecnico, mettendo in discussione delle strategie pressoché matematiche ed alla fine trarre la conclusione che non esistono regole in amore o una formula precisa che risolva il "teorema".
Si descrive la sofferenza di un uomo che non riesce a capire le donne, perché loro sono troppo complicate, mentre lui è un semplicione.
Il brano è stato rivisitato e reinterpretato da Mina nel 1993 e da Ivana Spagna nel 2001.
Autore gaetano1954
Vota questo articolo
Guarda il video
Condividi

Lascia il tuo commento!