Talk Talk – "It's my life"

"It's my life", singolo dei Talk Talk, band londinese di genere musicale  synth-pop, new age-wave-romantic, rock post-alternative-progressivo e jazz, venne pubblicato nell'84, fa parte dell'album omonimo e raggiunse un notevole successo sia in Europa che negli Stati Uniti.

La formazione del gruppo di allora era composta da: Mark Hollis (fondatore e voce), Lee Harris (batterista), Paul Webb (bassista) e Tim Friese-Greene (tastierista).

La sonorità del brano è appassionante, triste, inebriante e trascinante con atmosfere dall'aria new romantic tipiche degli anni ottanta.

La costruzione del brano è complessa, si evince una vera angoscia viscerale e la canzone è permeata da una prostrazione sconfortata che dirige l'attenzione dell'ascoltatore verso uno stato d'animo più intimo.

I Talk Talk amano molto la natura e la vita pura, genuina, senza malizia, infatti si differenziano dagli artisti dell'epoca per il modo di contrapporsi dinanzi agli stereotipi delle altre band, intente a conseguire il successo a tutti i costi attraverso immagini spettacolari ed eccessive, rapportandosi alla moda musicale del periodo, basata sul raggiungimento  del piacere supremo come fine ultimo dell'uomo.

I loro brani sono permeati da un senso di sofferenza e inquietudine, delineando scenari spirituali e divini.

I Talk Talk sono andati controcorrente rispetto al genere musicale di altre band, nel senso che partendo dal synth pop comune, ordinario, si sono accostati ad un jazz misto tra il rock e all'ambient music, dove i suoni sono estesi, di elevata intensità e naturali, un genere per i tempi esordiente.

Autore liviana
Vota questo articolo
Guarda
Condividi

Lascia il tuo commento!

Newsletter

Seguici per rimanere sempre aggiornato!