"Tainted Love" 1981 - Soft Cell

"Tainted Love" è una canzone che nel 1981, fu riproposta dal duo britannico Soft Cell, di genere musicale new wave, post-punk e synth pop che scalò le vette delle classifiche internazionali, entrando nella Billboard Hot 100 statunitense e che è contenuta nell'album "Non-Stop Erotic Cabaret" dello stesso anno.

Il brano fu composto da Ed Cobb (ex membro dei Four Preps) e pubblicato nel ‘65 dalla cantante statunitense Gloria Jones.

La traduzione del titolo significa "Amore Insano" ed è proprio questo il tema preso in esame, un amore infelice da cui è difficile allontanarsi.

Si tenta in tutti i modi di fuggire dal dolore che questa relazione ormai arreca, non si riesce più a dormire la notte. Mentre in passato si correva verso l'amato/a ora si cerca di scappare via, gli/le abbiamo dato tutto ciò che potevano dare, ora sono rimaste solo le lacrime. Non si può più sopportare il modo in cui il partner si prende gioco di noi, ma lo amiamo nonostante ci faccia del male.

Il duo era composto dal cantante Marc Almond e da David Ball al sintetizzatore che nel 1979, da studenti dell'istituto d'arte a Leeds, si unirono, per registrare l'anno dopo l'EP "Mutant moment", con cui divennero presto famosi nell'ambiente post-punk britannico.

Dopo aver registrato "The girl with the patent leather face"  per l'album "Some Bizarre" di alcune band tra l'80 e l'81 pubblicano il singolo "Memorabilia", con cui vennero ritenuti i precursori dell'house music.

Icona degli anni '80 il duo registrò anche "Non-Stop Erotic Cabaret", con i singoli famosi, quali "Bedsitter" e "Say Hello Wave goodbye".

Nel 1982 esce l'EP "Non-Stop Ecstatic Dancing" con singoli di notevole successo che contribuirono ad accrescere la loro fama, grazie anche ai collaboratori, quali: Cindy Ecstasy (rap), John Gatchell (tromba, flicorno) e David Tofani al sax.

Tornati a New York nel 1983 registrano l'album "The Art of Falling Apart" che contiene i brani, quali: "Forever the Same" e "Where the Heart Is" e che vedrà la collaborazione di John Gatchell alla tromba e ai corni.

"This Last Night in Sodom" sarà il terzo album dei Soft Cell, pubblicato nel 1984 che si avvarrà della collaborazione di Gary Barnacle al sax e Gini Ball, voce, di cui è da ricordare il singolo "Soul Inside" che precedette l'album migliore del duo, ma che segnò il loro scioglimento.

I due intraprendono così la carriera solista, Marc Almond nel 1991 pubblica l'album "Tenement Symphony", mentre Ball forma il gruppo The Grid con Richard Norris fino al 1996.

Nel 2001 i Soft Cell si riuniscono, partecipano al brano "God Shaped Hole", nel 2002 pubblicano l'album "Cruelty Without Beauty", con il singolo "The Night", mentre nel  2008 esce l'album di remix "Heat".

Autore liviana
Vota questo articolo
Il video e l'immagine di anteprima sono proprietà del canale Youtube 1011TAL. Nel nostro blog vengono solamente incorporati tramite tag iFrame.
Condividi

Lascia il tuo commento!

Newsletter

Seguici per rimanere sempre aggiornato!