"Song for Someone" 2015 - U2

"Song for Someone" è un brano della band rock irlandese U2 che fa parte dell'album "Songs of Innocence" del 2015 che si aggiudicò i dischi d'oro.

Il testo scritto da Bono è rivolto a sua moglie Ali Hewson che conobbe durante la frequentazione delle scuole superiori.

Egli afferma che il sentimento profondo d'amore che prova, non è frutto del romanticismo, ma di una vera e propria alchimia che spinge ad amare una persona, piuttosto che un'altra.

La formazione del gruppo, vede come cantante Bono, The Edge alla chitarra, ai cori e alla tastiera, Adam Clayton al basso, Larry Mullen Jr alla batteria e alle percussioni, più la collaborazione di altri musicisti, quali Ryan Tedder e Flood alle tastiere e alla produzione.

L'artista ad un certo punto della sua vita ne voleva capire il significato spirituale della stessa, di come quando vide per la prima volta quella ragazza che poi diventò sua moglie, avvertì una sensazione strana crescere in lui, come una sorta di magia e di come successivamente entrò a far parte di quella che oggi è considerata una delle band più famose di tutti i tempi.

La ballata "Song for someone" rivela sonorità dolci, ma analizzandola nel sua complessità profonda, cela anche un po' di lieve tristezza. Metaforicamente nasconde l'anima irrequieta del ragazzino di allora, turbolento che assumeva un atteggiamento rude per mascherare la sua fragilità e timidezza.

Il brano sembra cupo, ma la voce di Bono lo rende luminoso, spirituale e melodico. Ali, sua moglie, è riuscita a vedere attraverso la sua corazza, le sue paure, la sua solitudine, le sue cicatrici dell'anima.

Con i versi "Anche se c'è una luce, non puoi sempre vedere e anche se c'è un mondo, non vi possiamo sempre Essere", Bono si riferisce alla famiglia e agli amici che non sempre possono esserci ed illuminarci nel momento del bisogno o a capirci come vorremmo.

Come esseri umani, si è presenti sulla Terra, ma non sempre ci si sente parte di essa, ci si sente vivi.

Quando nel testo accenna: "E io sono molto lontano dal Calvario" vuole intendere che grazie a sua moglie, comprese che poteva fare affidamento su qualcuno, con cui ridere, piangere, insomma trascorrere la sua vita insieme sia nel bene che nel male.

"Song for someone" tradotto in italiano significa "una canzone per qualcuno", una canzone da dedicare alla persona che più ci sta vicino in ogni momento della nostra esistenza.

Il gruppo U2 si formò a Dublino nel 1976, grazie al cantante Bono, pseudonimo di Paul David Hewson, al chitarrista The Edge, pseudonimo di David Howell Evans, al bassista Adam Clayton, al batterista Larry Mullen Jr e al fratello di The Edge, Dick Evans alla chitarra.

Esordirono come band col nome Feedback, reinterpretando canzoni di altri artisti, in seguito mutarono il loro nome in The, Dick Evans uscì dal gruppo per formare i Virgin Prunes e la band prenderà definitivamente il nome U2.

Nel '78 registrarono "Street Mission", "Shadows And Tall Trees" e "The Fool", pubblicheranno l'EP "U2 Three" contenente "Out of Control", "Boy-Girl" e "Stories for Boys" che li renderà subito famosi.

L'anno seguente uscirà il singolo "Another Day", seguito da "11 O'Clock Tick Tock", mentre nel 1980 pubblicano il brano "A Day Without Me", incluso nell'album "Boy" che tratta del suicidio del cantante dei Joy Division, Ian Curtis e "I Will Follow" che parla dell'amore di una madre verso i propri figli, riferendosi alla madre di Bono.

Pubblicheranno il singolo "Fire" e "Gloria" che saranno inclusi nell'album "October" del 1981 e dopo uscirà il singolo inedito "A Celebration" non incluso in nessun album.

Nel 1982 Bono si sposa con Alison Stewart, con cui era fidanzato dal '75 e verso la fine dell'anno usciranno i singoli: "Sunday Bloody Sunday", "Surrender" e "New Year's Day" che precederanno il nuovo album "War" che uscirà nel 1983 con incluso anche il singolo "Two Hearts Beat as One".

Registreranno poi il video "Under a Blood Red Sky" e The Edge si sposerà con Aislinn O'Sullivan, si esibiranno in Giappone e pubblicheranno un EP del video.

Nel 1984 pubblicano il singolo "Pride (In the Name of Love)", scritto da Bono, dedicato a Martin Luther King che scalerà subito le vette delle classifiche inglesi, seguito dall'album "The Unforgettable Fire" che avrà molto successo.

Registreranno in seguito con altri artisti il singolo "Do They Know It's Christmas?" a favore del progetto "Band Aid" per i poveri dell'Etiopia.

Dopo l'uscita di "The Unforgettable Collection", la band pubblica LP "Wide Awake in America" che include il brano "The Unforgettable Fire".

Gli U2 si confermano band di grande successo partecipando al Live Aid, concerto dei più grandi artisti per il progetto umanitario "Band Aid", eseguendo "Bad" e "Sunday Bloody Sunday".

Verso la fine dell'anno, l'artista Bono, scriverà il singolo "Silver And Gold" con cui parteciperà all'iniziativa umanitaria "Sun City" per smuovere le coscienze sulla lotta contro l'apartheid in Sudafrica.

Nel 1986 la band parteciperà al concerto, tenutosi a Dublino, "Self Aid", in favore dei giovani irlandesi disoccupati e al "Conspiracy Of Hope Tour" negli U.S.A. per sostenere "Amnesty International".

In seguito, a causa della morte, per un incidente in moto, di Greg Carroll, tecnico e molto amico dei membri della band, gli U2 gli dedicheranno il nuovo album di grande successo del 1987 "The Joshua Tree" con inclusi i singoli "One Tree Hill" e "With or Without You".

Successivamente Bono scriverà il singolo "Mothers of the Disappeared", Edge scriverà la colonna sonora del film "Captive" e Larry collaborerà per il singolo "Heroine" di Sinéad O'Connor.

In primavera registreranno il video per il singolo "Where the Streets Have No Name" a Los Angeles, esibendosi su un tetto nella 7th Avenue.

In estate pubblicheranno "I Still Haven't Found What I'm Looking For" e "Where the Streets Have No Name". Verso la fine dell'anno riprovano a fare un concerto per le strade di San Francisco intitolato "Save the Yuppies". Nel 1988 gli U2 lavorano per un lungometraggio pubblicando il singolo "Desire" che anticiperà l'album "Rattle and Hum".

Il film tratterà di un tour, in bianco e nero, della band nella cultura americana, inoltre uscirà "Folkway - A Vision Shared" e infine pubblicheranno il singolo "Angel of Harlem".

Nel 1989 usciranno i singoli "When Love Comes to Town" e "All I Want is You", il cui video verrà girato in Italia.

All'inizio del 1990 Bono e The Edge parteciperanno ad "Arancia meccanica" (una rappresentazione teatrale) a Londra, Adam collaborerà per l'album dei Neville Brothers e Larry promuoverà un album country.

In estate si riuniscono a Berlino, dopo la caduta del muro, per registrare un nuovo album e contemporaneamente partecipano alla compilation "Red, Hot & Blue" per raccogliere fondi per la lotta contro l'AIDS.

Nel '91 esce l'album, di cambiamento di stile e di sound della band, "Achtung Baby" con i singoli "The Fly" e "Mysterious Ways". 

Nel 1992 esce il singolo "One" a cui seguirà il brano "Even Better Than the Real Thing", improvvisando un concerto nella vetrina del negozio di abbigliamento "Zoo" in Carnaby Street a Londra.

Nel 1993 verrà pubblicato l'album "Zooropa" che contiene dieci brani, tra i quali: "Lemon", "Stay (Faraway So Close)", "Numb" ed altri.

Dopo due anni di tour e di dirette televisive mondiali, la band si prende un anno di pausa e Bono pubblica un duetto con Gavin Friday per la colonna sonora del film "In the Name of the Father".

Nel 1995 esce il brano "Hold Me, Thrill Me, Kiss Me, Kill Me" per la colonna sonora del film "Batman Forever" e il gruppo realizza con Eno il progetto "Passengers: Original Soundtracks 1".

A settembre Bono, Edge ed Eno parteciperanno al "Pavarotti International", mentre a novembre uscirà l'album "Passengers: Original Soundtracks 1" (U2, Eno, Luciano Pavarotti e Howie B).

Nel 1996 Larry ed Adam collaborano per il film "Mission: Impossible", mentre Bono scrive la sceneggiatura del film "The Million Dollar Hotel".

Nel 1997 uscirà il singolo dance "Discothèque" e a marzo pubblicano l'album "Pop", intraprendono il "PopMart Tour", partecipano al Tibetan Freedom Concert, a New York in favore dell'indipendenza del Tibet dalla Repubblica Popolare Cinese e Bono suonerà a Sarajevo per il Il "PopMart Tour" che terminerà in America del Sud e in Australia.

A fine anno pubblicano "The Best Of", raccolta dei maggiori successi dal 1980 al 1990, di cui fa parte il  singolo "The Sweetest Thing".

Nel 1999 Bono farà parte del movimento "Jubilee 2000", che sensibilizza i governi occidentali per azzerare i debiti dei Paesi del terzo mondo.

Per questa iniziativa riceverà il "Nobel per la pace" ed incontrerà Papa Giovanni Paolo II, in Vaticano.

Nel 2000 gli U2, Bono e The Edge, parteciperanno a Sanremo per cantare "All I Want Is You" e "The Ground Beneath Her Feet" ed in seguito riceveranno a Dublino il premio "Freedom of the City".

Verso fine anno uscirà l'album "All That You Can't Leave Behind", nel 2001 pubblicano il singolo "Stuck in a Moment You Can't Get Out Of", inizieranno l'"Elevation Tour", Bono parteciperà alla colonna sonora del film "Moulin Rouge!" e verrà pubblicato il singolo "Elevation".

In estate morirà il padre di Bono a cui dedicherà il brano Kite.

Dopo l'11 settembre a New York, la band riprendere il tour negli Stati Uniti e promuoverà l'album con il singolo "Walk On" e l'uscita del DVD "Elevation 2001: U2 Live from Boston".

Nel 2002 si esibiranno al XXXVI Superbowl e registreranno un nuovo brano "The Hands That Built America", incluso nel nuovo disco e nella colonna sonora del film "Gangs of New York" di Martin Scorsese.

A fine anno esce il "The Best Of 1990/2000", preceduto dal brano "Electrical Storm".

E' del 2003 "The Hands That Built America", inoltre la band parteciperà al disco tributo ai Ramones  We're a Happy Family con il singolo "Beat on the Brat" e Bono parteciperà al Pavarotti & Friends.

Verso la fine dell'anno esce il DVD "U2 Go Home - Live from Slane Castle Ireland", mentre nel 2004 uscirà il libro per bambini "Peter & the Wolf" curato da Bono insieme a Gavin Friday.

Successivamente pubblicheranno l'album "How to Dismantle an Atomic Bomb", nel 2005 verranno inseriti nella "Rock & Roll Hall of Fame".

Bono realizzerà il singolo "Don't Come Knocking" con Andrea Corr per la colonna sonora del film di Wim Wenders e pubblicheranno il DVD "U2 Vertigo 05 Live from Chicago".

Nel 2006 riceveranno ben 5 Grammy Awards e a fine anno verranno pubblicati il DVD "Zoo TV: Live from Sydney" e la biografia ufficiale "U2 by U2".

Collaboreranno in seguito con i Green Day per incidere "The Saints Are Coming" del 1978 degli Skids, i cui proventi saranno devoluti in beneficenza alle popolazioni colpite dalla disastrosa alluvione di New Orleans nel 2005, esibendosi a New Orleans.

Il singolo farà parte anche del greatest hits "U218 Singles" insieme a due inediti "The Saints Are Coming" e "Window in the Skies".

Nel 2007 Bono verrà nominato dalla regina Elisabetta "cavaliere" sia per la musica che per l'impegno umanitario.

Verso maggio, la band presenterà a Cannes il film "U2 3D", in seguito pubblicheranno il DVD "PopMart: Live from Mexico City" e rimasterizzeranno "The Joshua Tree".

Nel 2008 collaboreranno con altri artisti irlandesi per il singolo "The Ballad of Ronnie Drew", devolvendone i proventi alla "Irish Cancer Society".

In seguito pubblicheranno le versioni rimasterizzate di altri album precedenti e reinterpretaranno diversi brani.

Nel 2009 esce l'album "No Line on the Horizon" anticipato dal singolo "Get on Your Boots" e nel 2010 uscirà il DVD "U2 360° at the Rose Bowl" e un'edizione speciale per celebrare il ventesimo anniversario dell'uscita dell'album "Achtung Baby" ("Uber deluxe").

Nel  2014 pubblicano l'album "Songs of Innocence" e annunciano che stanno lavorando per l'album "Songs of Experience", intraprendono inoltre  l' "Innocence + Experience Tour 2015".

Autore liviana
Vota questo articolo
Il video e l'immagine di anteprima sono proprietà del canale Youtube Eleonora Girardi. Nel nostro blog vengono solamente incorporati tramite tag iFrame.
Guarda il video
Condividi

Lascia il tuo commento!