Siamo tutti marionette secondo gli Avenged Sevenfold: The Stage

"The stage" è il primo singolo estratto dal nuovo album degli Avenged Sevenfold che uscirà il 9 dicembre. Uscito in questi giorni il video ufficiale della canzone è forse uno dei più belli realizzati dalla band, ed anche in questo caso come per un loro vecchio video "Little peace of Heaven" hanno voluto sperimentare nuove tecniche audiovisive.

Sullo "stage" di un piccolo teatro entra in scena lo spettacolo di marionette più importante che si mossa rappresentare: la storia dell'uomo. Il pubblico in sala è come potrebbe essere il pubblico televisivo o quello del web di oggi, cinico, sadico, insensibile e pronto a tutto pur di appagare i propri bisogni più bassi. Le marionette sono vittime storiche della corsa al potere: l'uomo delle caverne, gli schiavi in egitto e a roma, gli indiani durante la conquista dell'America, i soldati della seconda guerra mondiale e del Vietnam. La guerra è l'omicidio sono la metafora dello scorrimento del tempo in questo bel cortometraggio di 8 minuti, ma alla fine qualcosa cambia ed a voi la sorpresa finale.

La canzone è nel tipico stile della band americana, non si distacca troppo dalle ultime cose sentite in questi anni, ma forse i temi di questo nuovo disco saranno un po' distanti dai soliti, e d'altra parte i fatti che ogni giorno muovono i fili della nostra storia danno parecchio materiale a chi vuole raccontarli.

Autore poppo2
Vota questo articolo
Guarda il video
Condividi

Lascia il tuo commento!