Samuele Bersani – Giudizi Universali

In questo video Samuele Bersani ci delizia con una delle più belle canzoni d'amore di musica Italiana.

Il testo di ‘Giudizi Universali' è stato premiato come ‘miglior testo letterario' nell'anno seguente alla sua pubblicazione.

'Giudizi Universali' è contenuta nell'album dal titolo omonimo al nome dell'artista ‘Samuele Bersani' editato nel 1997 e oltre ad essere un grande successo discografico ha fatto da colonna sonora a due bellissimi film del panorama italiano per l'esattezza Chiedimi se sono felice di Aldo, Giovanni e Giacomo, e Fuochi d'Artificio di Leonardo Pieraccioni.

La dolce sonorità del pezzo fa slalom nel linguaggio poetico e visionario raccontando con eleganza un amore disilluso e incapace di accontentarsi che finisce per complicare anche le cose più semplici.

Il pane come metafora dell'amore sul quale Bersani dipinge la ricetta che inutilmente lo complica e descrive la razionalizzazione dei sentimenti con parole vuote e doppiate che finiscono per calpestare il sentire del cuore come quando si passa con i piedi sulle aiuole.

Storia di vita che restringe lo spazio della libertà svuotando nell'essere l'aria dentro al serbatoio, segnale che l'espansione dell'essere è più importante di quello che può sembrare amore ma che risulta non esserlo.

Bersani è nato a Rimini (1 ottobre 1970).

Dopo aver fatto esperienza di canto in chiesa, essere stato componente di vari gruppi giovanili e dopo una gavetta in concorsi regionali, viene notato da Lucio Dalla che era rimasto affascinato dal suo modo di scrivere dopo aver ascoltato 'Il Mostro' e lo fa esibire ad ogni apertura del proprio concerto in tour fra il 1991/1992 ‘Cambio Tour

In seguito Samuele, ha scritto il testo ‘Canzone', un brano molto conosciuto pubblicato sempre da Lucio Dalla che aveva composto la parte musicale anni prima ma non aveva ancora trovato il giusto testo da abbinargli.

Da quel momento Bersani è stato ed è tuttora riconosciuto come uno dei migliori cantautori italiani, inconfondibile nel suo modo di interpretare poesia e musica al suo attivo decine e decine di pezzi unici e senza tempo.

Vota questo articolo
Condividi

Lascia il tuo commento!