Salmo: "Don Medellin" feat. Rose Villain

Salmo con la canzone "Don Medellin" non ci dice nulla di nuovo, la sua bravura come scrittore di canzoni Rap è indiscussa, si tratta di uno dei più bravi sulla scena in questo momento, il beat è giusto, una strumentale che rievoca il folk blues dei film western d'oltreoceano che vanno di moda in questi anni a partire da Django Unchained di Quentin Tarantino e il testo è proprio un insieme di citazioni cinematografiche e di serie Tv come Gomorra e Narcos, però ciò che stupisce è il video.

Un videoclip diretto dallo stesso Salmo e fatto insieme alla YouNuts Production che è uno spaghetti western a tutti gli effetti: facce arrabbiate, bocche sdentate, sputi, canottiere sporche sotto le bretelle, pistole, fucili, cavalli, carrozze, il saloon e la bella cantante del villaggio, interpretata dalla bella e brava Rose Villain che firma anche il Featuring di questo brano e sfoggia la sua capigliatura rosa pastello sopra ai costumi tipici delle ballerine di can can o delle signore per bene dei film di Sergio Leone.

Salmo è un po' prete-violenza, un po' galeotto, un po' sceriffo e ricorda un po' Will Smith in Wild Wild West.

Ma come ogni spaghetti western che si rispetti, il messaggio simbolico delle immagini traspare ai più attenti ed anche in questo video abbiamo una "critica" alla società: mentre il Salmo-galeotto sta per essere impiccato in pubblica piazza, il popolo filma con gli smartphone la scena cruenta.

La canzone è un estratto dalla nuova edizione del disco del 2014 "Hellvis Back". Noi aspettiamo il nuovo disco dell'artista Sardo.

Autore poppo2
Vota questo articolo
Condividi

Lascia il tuo commento!