"Ritorno ad amare" - Biagio Antonacci

Cantore dell'Amore, Biagio Antonacci è uno di quegli artisti che fa sognare, ogni suo brano ha un messaggio e un perché, un senso in cui molte persone si ritrovano, soprattutto nei casi della vita in cui l'amore è struggente oppure ci fa soffrire, non è come vorremmo o non è quello che vorremmo.

"Ritorno ad amare" fa parte della sua raccolta di 3 CD pubblicata nel 2015, tuttavia non era un inedito, anzi fu incisa molti anni prima, esattamente nel 2001 e come singolo, per lanciare il suo album dal titolo "9 novembre 2001" (sarebbe il compleanno del cantautore, data che coincise con la pubblicazione dell'album). Non è una delle più celebri ma con quell'album Antonacci vinse il Disco di Platino, per quasi 300.000 copie vendute.

Con questo singolo, e più in generale con l'album, il cantautore cambiò stile, non musicalmente bensì in merito ai testi, laddove cominciò ad avvenire una fase introspettiva in cui il cantautore analizzava la realtà quotidiana dei rapporti di coppia, dall'innamoramento fino all'amore consolidato e, in caso, la rottura del rapporto. Comunque, anche la musica si adattò ai contenuti, diventando più melodica e soffusa, e grazie a questa mutazione artistica Biagio Antonacci vinse il Premio Lunezia, per il valore musicale-letterario che presentava questa sua nuova opera.

Autore SettimaLuna
Vota questo articolo
Guarda il video
Condividi

Lascia il tuo commento!