Muse - "New Born" (2001)

"New Born", singolo di genere musicale neoprogressive della band britannica Muse, fa parte del secondo album "Origin of Symmetry" pubblicato nel 2001, con cui ricevettero dischi d'oro e di platino e da cui si evince un mutamento dello stile del gruppo in hard rock, caratterizzato da riff, assoli di chitarra, dall'uso dell'organo che lo rendono un po' più cupo rispetto al loro primo album "Showbiz".

Tra i temi trattati da questo gruppo emerge in "New Born" quello dell'evoluzione dell'umanità in contrapposizione con lo sviluppo tecnologico che la distruggerà completamente.

Inizialmente l'atmosfera è piuttosto quieta per poi sfociare in una musica carica di energia esplosiva.

Con quest'album, la band acquisisce personalità e individualità stilistica venendo considerata una delle band più talentuose degli ultimi anni.

La voce unica di Bellamy è costantemente impegnata in falsetti, in un crescendo che raggiunge livelli inauditi. Si può affermare che i Muse sono unici per la loro creatività esplosiva, 3 ragazzi inglesi che, riescono a fondere rock e progressive attirando l'attenzione dell'ascoltatore con ogni loro canzone.

"New born" parte con una melodia suonata al pianoforte, che accompagna la voce del cantante serena, pura e vera poesia. Improvvisamente avviene l'interruzione della tastiera per lasciar spazio alla distorsione della chitarra, esplodendo a livelli assurdi. Si passa da un suono classico del pianoforte ad un suono feroce della chitarra, un riff ossessivo sfocia in un ritornello grandioso che viene assimilato proprio alla poesia "Quiete dopo la tempesta".

Questa canzone è simile ad un parto che da vita ad un neonato. Inizia con il piano, ma poi sfocia nel ritmo frenetico, si passa dalle contrazioni a momenti di rilassamento per concludere nel delirio per poi riprendere fiato alla fine.

I componenti del gruppo oltre al cantante, chitarrista, tastierista e mente estrosa della band Matthew Bellamy sono: Chris Wolstenholme, al basso e Dominic Howard, batterista e percussionista.

Si può notare la collaborazione di altri musicisti quali Sara Herbert e Jacqueline Norrie al violino, Clare Finnmore alla viola e Caroline Lavelle al violoncello.

Autore liviana
Vota questo articolo
Watch
Condividi

Lascia il tuo commento!

Newsletter

Seguici per rimanere sempre aggiornato!