Michael Cretu - "Samurai"

Il singolo "Samurai", di genere musicale synth pop contenuto nell'album "Die Chinesische Mauer" ("La grande Muraglia cinese") del 1985, pubblicato in seguito in inglese col nome "The Invisible Man", riscosse un notevole successo, tanto da scalare le vette delle classifiche europee, è di Michael Cretu, musicista rumeno, autore e tastierista, di adozione tedesca, famoso per esser stato sposato con la bravissima cantante Sandra e fondatore del progetto musicale "Enigma".

"Samurai" fu considerato uno dei brani più ballati nelle discoteche, proprio per la melodia e la dolcezza che trasmette anche se il ritmo è palpitante e magnetico, sonorità date dal sintetizzatore, in grado di emulare suoni ed effetti innaturali. Il cantante dedicò questo album alla "Grande Muraglia cinese" che entrò a far parte del Patrimonio dell'Umanità dell'Unesco nel 1987.

I Samurai erano guerrieri molto colti, che doveva servire fedelmente un nobile. Sopra la muraglia è stata costruita una strada che permetteva ai messaggeri, di dare l'allarme e di far accorrere le truppe in caso di necessità.

La Muraglia si estende per molti chilometri tra l'estremità nord cinese, fino alla linea desertica del Gobi. Fu eretta per proteggere i confini dell'Impero dalle invasioni di tribù nomadi provenienti da nord, come i Mongoli che alla fine lo conquistarono lo stesso.

La figura del Samurai ha sempre travolto la nostra fantasia, creando addirittura poemi sul suo operato, proprio per il suo fascino, il rispetto che portava verso il suo padrone, il senso del dovere e gli ideali che gli venivano inculcati fin dalla tenera età.

Da sempre un velo di mistero ha accompagnato questo personaggio assimilabile ad un cavaliere medioevale.

Autore liviana
Vota questo articolo
Guarda
Condividi

Lascia il tuo commento!

Newsletter

Seguici per rimanere sempre aggiornato!