Metallica - Enter Sandman (Live)

La zampata della tigre. Questa fu l'impressione che molti ebbero quando nel 1991 uscì il black album dei Metallica. Dopo quasi dieci anni di carriera, fatta di eccessi e di metallo incandescente sparato alla velocità della luce a migliaia di watt, il gruppo degli "Alcoolica" (soprannominati in questo modo dalla stampa per la loro massiccia dedizione al dio Bacco), il gruppo si presenta al mondo con un pezzo epico, capostipite del modo di intendere l'heavy metal negli anni 2000.

Il pezzo è "Enter Sandman", un maestoso riff di chitarra, che inizia da solo e che diventa gradualmente martellante, spinto all'inverosimile dal suono compresso della batteria e dalla tagliente e violenta voce di James Hetfield. Questo singolo ha venduto milioni di copie negli Stati Uniti, aggiudicandosi un certificato di platino. Il testo è stato scritto da Kirk Hammett, James Hetfield e Lars Ulrich, e parla degli incubi che spesso accompagnano le nostre notti inquiete.

La parola "Sandman" fa riferimento a un personaggio del folklore del Nord Europa, l'uomo sabbia che portava ai bambini sogni felici attraverso della sabbia che cospargeva sugli occhi. La traccia musicale venne incisa però un anno prima rispetto al brano. Grazie all'enorme successo di questo singolo il gruppo entrò a far parte nel 2009 nella "Rock and Roll Hall of Fame".

Autore matteip
Vota questo articolo
Guarda
Condividi

Lascia il tuo commento!

Newsletter

Seguici per rimanere sempre aggiornato!