Harden My Heart 1981 - Quarterflash

"Harden My Heart", singolo pop roots rock della band statunitense Quarterflash, pubblicato nel 1981 contenuto nell'album "Quarterflash" venne certificato subito disco d'oro; altro brano di successo fu anche "Find Another Fool".

Il gruppo, inizialmente denominato Seafood Mama, si formò nell'81 ed era composto dai coniugi Ross: Rindy (cantante e sassofonista) e Marv (chitarrista e compositore).

In seguito assunsero il nome di Quarterflash unendosi alla band Pilot formata dal chitarrista Jack Charles, dal tastierista Rick DiGiallonardo, dal bassista Rich Gooch e dal batterista Brian David Willis.

Scritto dal loro chitarrista Marv Ross, il singolo "Harden My Heart", ristampato divenne una hit di enorme successo.

Il titolo della canzone significa "Indurire il mio cuore" e fa riferimento ad una storia d'amore non più corrisposta, per cui si prende la decisione finale di andarsene, di indurire appunto il cuore, di ingoiare le lacrime e di voltarsi per sempre verso una nuova esistenza.

Nel 1983, il gruppo pubblicò il secondo album "Take Another Picture" con il brano di successo "Take Me to Heart", mentre nell'85 uscì il loro ultimo album "Back Into Blue" prima del loro scioglimento.

Nel ‘90 si riunirono e fecero l'ingresso nella band il bassista Sandin Wilson, il batterista Greg Williams, il chitarrista Doug Fraser e il tastierista e sassofonista Mel Kubik con cui pubblicarono nel 1991 "Girl in the Wind".

L'anno dopo Rindy e Marv Ross fondarono "The Trail Band" per commemorare l'anniversario dell'Oregon Trail.

Consisteva in un progetto dello stato dell'Oregon di produrre un musical basato sui diari degli immigrati sulla "Pista dell'Oregon", regione del Pacifico nordoccidentale, aperta nel 1830 dai mercanti di pellicce, di origine inglese, francese e americana, una delle strade di migrazione via terra, la cui percorrenza durava dai quattro ai sei mesi e portava lungo il fiume Missouri, all'Oregon Country.

La coppia ha approfondito inoltre l'interesse per la musica nativa americana e Marv iniziò a scrivere il  pezzo "The Ghosts of Celilo" che venne presentato nel 2007, si trattava di un musical in stile Broadway con musica e cultura di nativi americani.

"I fantasmi di Celilo" era basato su veri eventi accaduti nei pressi di Celilo Falls negli anni '50. Celilo era una delle prime attività di pesca del mondo e un centro culturale e spirituale per la gente nativa prima che fosse inondata dalla diga di Dalles nel 1957. Quattro fantasmi rimasero bloccati nella parte inferiore del fiume Columbia, per cinquant'anni, sugli ultimi resti di piattaforme di pesca che sono state sepolte sotto l'acqua in cui cadevano una volta le Cascate di Celilo.

Nel 2008 Marv e Rindy hanno rilasciato un nuovo CD Quarterflash "Goodbye Uncle Buzz" e nel 2013 l'album "Love is a road".

Oltre agli album, la band collaborò alle colonne sonore di due film del 1982: "Night Shift" con la canzone omonima e "Fast Times a Ridgemont High" con il singolo "Do not Be Lonely".

Autore liviana
Vota questo articolo
Il video e l'immagine di anteprima sono proprietà del canale Youtube Alli Lawless. Nel nostro blog vengono solamente incorporati tramite tag iFrame.
Condividi

Lascia il tuo commento!

Newsletter

Seguici per rimanere sempre aggiornato!