Fleetwood Mac - "Everywhere"

"Everywhere" è un singolo pubblicato dalla band britannica-americana rock Fleetwood Mac, estratto dall'album "Tango in the Night" del 1987, scritto da Christine McVie, voce solista. Altri componenti attuali del gruppo sono: Stevie Nicks (voce), Lindsey Buckingham (voce, chitarra elettrica), John McVie (basso) e Mick Fleetwood (batteria e percussioni).

Il video della canzone rappresenta il poema "The Highwayman" di Alfred Noyes, ambientato nel XIX secolo in un Inghilterra rurale e racconta la storia di un brigante che è innamorato di Bess, la figlia di un padrone di casa. Tradito e consegnato alle autorità da Tim, uno stalliere geloso, il bandito sfugge all'agguato quando Bess sacrifica la sua vita per metterlo in guardia.

Appresa la notizia della morte della bella fanciulla, l'avventuriero corre a vendicarsi ma muore anch'egli, abbattuto sulla strada. Nelle notti d'inverno, i fantasmi degli amanti si incontreranno di nuovo.

Si formarono verso il 1965 come band blues, il loro nome nacque fondendo i cognomi del bassista John e del batterista Mick. Pubblicarono inizialmente "Man of the World", "Albatross" e "Black Magic Woman". I loro primi album, furono: "Fleetwood Mac" e "Mr. Wonderful" (1968), "Then Play On" (1969).

Dopo che nel ‘69 Green abbandonò la band si susseguirono musicisti, quali: Danny Kirwan, Bob Welch, Bob Weston e Christine McVie.

I successivi album, "Future Games" (1971), "Bare Trees" (1972), "Penguin" (1973), "Mystery to Me" (1973) e "Heroes Are Hard to Find" (1974) non ebbero molto successo.

Nel 1975, si unirono al gruppo il musicista, chitarrista Lindsey Buckingham e la sua compagna Stevie Nicks, e i Fleetwood Mac, diedero alla luce l'eponimo "Fleetwood Mac", di grande successo, grazie anche ai brani, quali: "Over My Head", "Rhiannon" e "Say You Love Me".

Dal blues-rock, la band passò rock mainstream, musica dura, ma nello stesso tempo lenta.

Il successo a livello mondiale giunse con "Rumours" nel 1977 che conteneva "Dreams", "Go Your Own Way", "The Chain" e "Don't Stop". Altri album famosi furono "Tusk" (1979), "Mirage" (1982) e "Tango in the Night" (1987) che include "Big Love", "Seven Wonders" e "Little Lies".

Nell'87 Buckingham lasciò la band, suonando però ancora per "Behind the Mask" e "Nothing Without You" di "Time".

Si alternarono diversi musicisti, quali i chitarristi e cantanti Billy Burnette, Rick Vito e Dave Mason e la cantante Bekka Bramlett. Con Vito e Burnette produssero l'album "Behind the Mask" nel 1990, mentre per "Time" del 1995 vide l'ingresso Mason e Bramlett che sostituirono Rick Vito e Stevie Nicks. Nel 97 ritornò Lindsey Buckingham con l'album "The Dance".

Nel ‘98 Christine McVie, uscì dalla band che ora era formata da Mick Fleetwood, John McVie, Lindsey Buckingham e Stevie Nicks. Nel 2003 uscì l'album "Say You Will" e l'anno dopo seguirono i video "Live in Boston" e "Destiny Rules".

La band pubblicò nel 2013 l'ep "Extended Play" con brani inediti. L'anno dopo annunciarono il rientro nel gruppo di Christine McVie.

Nel 2017 venne pubblicato l'album "Lindsey Buckingham/Christine McVie", preceduto dal singolo "In My World", mentre nel 2018 i Fleetwood Mac parteciperanno al "Farewell Tour".

 

Autore liviana
Vota questo articolo
Guarda il video
Condividi

Lascia il tuo commento!