"Eye in the Sky" 1982 - The Alan Parsons Project

"Eye in the Sky" che tradotto significa "Occhio nel cielo" è un singolo del 1982 del gruppo britannico, di genere musicale rock progressivo e soft rock the Alan Parsons Project, incluso nell'album omonimo che si avvalse dei dischi di platino negli Stati Uniti.

La canzone fa riferimento al romanzo di George Orwell "1984" che tratta di un futuro in cui gli individui vengono controllati totalmente dal "Grande Fratello", costantemente assoggettati ad un sistema di videosorveglianza che arriva perfino a controllarne il pensiero.

L'idea del brano balenò a Eric Woolfson, autore e cantante, che trascorreva gran parte del suo tempo tra casinò e centri commerciali, controllati appunto dai sistemi di videosorveglianza, tanto da rimanerne affascinato e da fargli scrivere appunto la canzone.

L'album art rock e rock progressivo "Eye in the Sky", fu preceduto dal brano strumentale "Sirius", i testi e la musica sono di Alan Parsons e di Eric Woolfson.

Gli altri brani contenuti sono: "Children of the Moon", "Gemini", "Silence And I", "You're Gonna Get Your Fingers Burned", "Psychobabble", "Mammagamma (strumentale)", "Step By Step" e "Old and Wise.

Per l'album hanno cantato, oltre ai due artisti tastieristi sopracitati, anche David Paton al basso, Elmer Gantry, Chris Rainbow, Colin Blunstone e Lenny Zakatek.

Inoltre si sono avvalsi della collaborazione di Ian Bairnson alla chitarra, di Stuart Elliott alla batteria e alle percussioni e di Mel Collins al sassofono.

Gli Alan Parsons Project (APP) si formarono nel 1975 ad opera del londinese Alan Parsons, ingegnere del suono e dello scozzese Eric Woolfson, avvocato, ma anche cantante e pianista.

Il primo album del gruppo venne pubblicato nel 1976 col titolo "Tales of Mistery and Imagination - Edgar Allan Poe" e ricevette vari dischi di platino.

Parla dei racconti dello scrittore E.A. Poe e include i brani: "A Dream within a Dream", "The Raven", "The Tell-Tale Heart", "The Cask of Amontillado", "(The system of) Doctor Tarr and Professor Fether", "The Fall of the House of Usher" e "To One in Paradise".

Nel 1987 venne riproposto con la voce narrante dell'attore e regista Orson Welles. Le tracce sono state scritte da Parsons e Woolfson, a parte l'ultima che venne scritta anche da Andrew Powell.

Nel 1977 pubblicarono l'album "I Robot" in onore dello scrittore di fantascienza Isaac Asimov che contiene, oltre al brano omonimo strumentale "I Robot", anche "I Wouldn't Want to Be Like You", "Some Other Time", "Breakdown", "Don't Let it Show", "The Voice", "Day After Day (The Show Must Go On)" e le strumentali "Total Eclipse", "Genesis Ch.1. V.32" e "Nucleus".

Nel 1978 esce l'album art rock, new wawe "Pyramid", un concept album che tratta dei misteri del passato, ancora irrisolti nel presente, come quelli che circondano le Piramidi di Giza. 

Venne nominato per il Grammy Award come miglior album di quell'anno e contiene le strumentali "Voyager", "In the Lap of the Gods" e "Hyper-Gamma-Spaces", oltra a "What Goes Up...", "The Eagle Will Rise Again", "One More River", "Can't Take It with You", "Pyramania" e "Shadow of a Lonely Man".

"Eve" è l'album che uscirà nel 1979 in cui viene analizzato il mondo femminile che contiene i brani, quali le strumentali "Lucifer" e "Secret Garden", oltre a "You Lie Down with Dogs", "I'd Rather Be a Man", "You Won't Be There", "Winding Me Up", "Damned If I Do", "Don't Hold Back" e "If I Could Change Your Mind".

"The Turn of a Friendly Card" è l'album pubblicato nel 1980 che tratta del gioco d'azzardo e di come può distruggere la vita di un uomo. Contiene il brano omonimo diviso in due parti, le strumentali "The Gold Bug" e "The Ace of Swords", oltre a "May Be a Price to Pay", "Games People Play", "Time", "I Don't Wanna Go Home", "Snake Eyes" e "Nothing Left to Lose".

Nel 1982 esce l'album "Eye in the Sky", il più famoso, proprio per il numero di dischi venduti che tratta della perdita dell'individualismo, del potere che manipola e controlla i sudditi, ispirato dal romanzo di George Orwell "Nineteen Eighty-Four".

Sono inclusi due brani strumentali, quali "Sirius" e "Mammagamma", oltre a "Eye in the Sky", "Children of the Moon", "Gemini", "Silence And I", "You're Gonna Get Your Fingers Burned", "Psychobabble", "Step By Step" e "Old and Wise".

L'album "Ammonia Avenue" è del 1984 e tratta di un impianto petrolchimico di  Middlesborough e le conseguenze che esso comporta come l'inquinamento. Comprende nove tracce: "Prime Time", "Let Me Go Home", "One Good Reason", "Since the Last Goodbye", "Don't Answer Me", "Dancing on a Highwire", "You Don't Believe", "Pipeline" (strumentale) e "Ammonia Avenue".

"Vulture Culture" è un album caratterizzato da note atmosferiche del 1985 che critica il consumismo e la cultura popolare americana,.comprende: "Let's Talk About Me", "Separate Lives", "Days Are Numbers (The Traveller)", "Rainbow", "Sooner Or Later", "Vulture Culture", "Hawkeye" (strumentale), "Somebody Out There" e "The Same Old Sun".

Sempre nello stesso anno uscì l'album "Stereotomy" che tratta del successo e della fortuna che hanno le persone famose, cantanti, attori ecc. ., ma si narra anche del declino in cui incorre un artista musicale, come in "Limelight". Gli altri bani sono: "Stereotomy", "Beaujolais", "Urbania" (strumentale), "In the Real World", "Where's the Walrus?" (strumentale), "Light of the World", "Chinese Whispers" (strumentale) e "Stereotomy Two".

Dopo due anni pubblicano l'album "Gaudì" (1987) in onore dell'architetto Antoni Gaudí per glorificare la sua opera più famosa la "Sagrada Família", da cui prende il titolo la prima canzone, seguono poi "Too Late", "Closer to Heaven", "Standing on Higher Ground", "Money Talks", "Inside Looking Out" e "Paseo de Gracia" (strumentale).

"The Sicilian Defence" è l'album uscito nel 2014, rimasto inedito per molto tempo.

Il titolo fa riferimento allo schema degli scacchi, per cui la seconda mossa di una partita che l'avversario può aprire scegliendo, appunto, la "difesa siciliana" ed anche le canzoni contenute sono intitolate col nome dei movimenti che si operano sulla scacchiera: "P-K4", "P-Qb4", "Kt-KB3", "…Kt-QB3", "P-Q4", "PxP", "KtxP", "Kt-B3", "Kt-QB3" e "P-Q3".

Nel 1990, a causa di un dissidio tra Parsons e Woolfson, sul progetto "Freudiana", i due si separarono, in quanto Woolfson voleva farlo diventare un musical, mentre Parsons un album.

"Freudiana", alla fine venne pubblicato come primo album solista di Eric Woolfson nel 1990, ma in realtà fa sempre parte della discografia del gruppo Alan Parsons Project.

Successivamente i due intrapresero carriere soliste: Woolfson compose musical teatrali, Parsons invece pubblicò il disco solista "Try Anything Once" nel 1993 ed eseguì dal vivo materiale del Project con un gruppo che variò nel tempo, chiamato "Alan Parsons Live Project" e nel 1994 uscì "The Very Best Live".

Nel 2006 venne pubblicato la raccolta "Days Are Numbers" e nei due anni seguenti gli album del Project vennero rimasterizzati da Parsons.

Nel 2009 uscì l'album solista di Eric Woolfson "The Alan Parsons Project That Never Was" a cui seguì purtroppo la sua morte per un tumore.

Nel 2014 venne pubblicato "The Complete Albums Collection" (raccolta dei dieci album originali), con l'album di debutto del 1976 "Tales of Mystery and Imagination - Edgar Allan Poe" e il disco "The Sicilian Defence".

Autore liviana
Vota questo articolo
Il video e l'immagine di anteprima sono proprietà del canale Youtube AlanParsonsVEVO. Nel nostro blog vengono solamente incorporati tramite tag iFrame.
Condividi

Lascia il tuo commento!

Newsletter

Seguici per rimanere sempre aggiornato!