Eighth Wonder – "Stay with me"

Gli Eighth Wonder, band inglese di genere musicale synth pop, new wave ed elettropop, si formò nel 1983, era composta da Patsy Kensit (voce), Jamie Kensit, Steve Grantley e Geoff Beauchamp (strumentisti), riscontrò un enorme successo, fino allo scioglimento del gruppo che avvenne nel 1989.

"Stay with me" fa parte dell'album "Fearless" del 1988 ed è una canzone che parla d'amore, di un amore finito e implorato da chi è stato lasciato.

Per recuperare il partner siamo anche disposti a metterci in ginocchio per convincerlo a ritornare con noi, dimostrando così una vera e propria incapacità di rassegnazione.

Invece di riprendere in mano la nostra vita e pensare a noi stessi, ai nostri bisogni, alle nostre aspirazioni, ci prostriamo ai suoi piedi, desideriamo più di qualsiasi altra cosa incontrarlo di nuovo e stare con lui. Sembra che il mondo ci crolli addosso e ci immettiamo in una sorta di adorazione per qualcuno che magari non ci ama più.

Chi amavamo, ci ha abbandonato portando con sé la nostra felicità, solo il tempo riuscirà a colmare il dolore che pervade la nostra anima e se non si potrà tornare insieme, bisogna essere consapevoli della situazione e ricominciare a condurre una vita nuova.

Esaltare l'altro, tanto da invocare il suo ritorno, equivale a infliggerci la pena della sofferenza, sbagliando a continuare a mitizzare un sentimento d'amore univoco.

Autore liviana
Vota questo articolo
Condividi

Lascia il tuo commento!