Duran Duran 2005 "What Happens Tomorrow"

"What Happens Tomorrow" è un singolo della band inglese, di Birmingham, Duran Duran, pubblicato nel 2005, incluso nell'album "Astronaut" del 2004, che ottenne un discreto successo che include anche i brani: "(Reach Up for The) Sunrise", "Want You More!", "Astronaut", "Bedroom Toys", "Nice", "Taste The Summer", "Finest Hour", "Chains", "One of Those Days", "Point of No Return", "Still Breathing" e una traccia bonus per l'edizione giapponese "Virus".

Il testo della canzone esorta a non preoccuparsi di crescere troppo in fretta, a non cadere in depressione per le storie negative che ci raccontano sul futuro, a non ascoltare chi parla dell'umanità come di un totale fallimento.

Nessuno sa cosa accadrà domani, non dobbiamo paventare le nostre paure, ma fidarci di chi amiamo e di chi ci ama veramente, così tutto andrà bene.

Bisogna sempre lottare e unirsi in una sorta di comunione solidale, invece a volte facciamo più male alle persone di cui abbiamo più bisogno. Non possiamo aspettare che il "Salvatore" ci venga in nostro aiuto, ma trovare il coraggio per reagire alle avversità.

Nessuno è solo veramente, c'è sempre qualcuno disposto a colmare i  nostri disagi.

Il brano accenna anche ad una metafora, paragona ogni uomo ad una stella nell'Universo e come tale mai si potrebbe definire unica esistente in tutto il Cosmo.

Così noi uomini, qui in Terra siamo una moltitudine, basta solo capire di chi ci si possa fidare veramente e la nostra solitudine sparirà completamente.

Bisogna credere che tutto andrà sempre bene, avere un atteggiamento positivo con cui affrontare ogni ostacolo che la vita ci pone.

La formazione per tale lavoro era composta dal cantante Simon Le Bon, da Nick Rhodes alle tastiere, da John Taylor al basso, da Roger Taylor alla batteria e da Andy Taylor alla chitarra e ai cori.

Si sono avvalsi della collaborazione, per i cori, dei musicisti Sally Boyden e Tessa Niles.

Grandi icone degli anni '80 della new wave e del synth pop inglese, i Duran Duran si formarono a  Birmingham nel ‘78.

Durante la loro carriera, fino al 2015, hanno venduto milioni di dischi in tutto il mondo, entrando nella Billboard Hot 100.

Sono stati protagonisti della scena musicale new romantic che spopolava in quegli anni, il gruppo si creò inizialmente grazie a Nick Rhodes, John Taylor e Stephen Duffy.

Successivamente ne fecero parte altri musicisti, fino a stabilizzarsi con Roger Taylor, Andy Taylor e Simon Le Bon.

Dal '78 hanno pubblicato in tutto 30 album, più 7 raccolte, debuttando nel '79 col nome Duran Duran con Taylor alla chitarra, Rhodes al sintetizzatore e Duffy alla voce e al basso, eseguendo brani ispirati a Hemingway, Kerouac e Fitzgerald.

Nell'esibizione successiva collaborò Simon Colley, al clarinetto e al basso che dopo poco tempo lasciò la band, seguito da Duffy, Taylor ne divenne così il chitarrista ed il bassista finale.

Si susseguiro intanto altri musicisti, prima che il batterista Roger Taylor, il chitarrista Andy Taylor e Simon Le Bon ne faranno parte in pianta stabile.

Il loro look primordiale era raffinato ed elegante, tipico della moda neo romantica che si andava sviluppando in quel periodo.

La loro opera più rappresentativa di questo genere, anche musicale, New Romantic, fu il singolo "Planet Earth" che anticipò l'album del 1981 "Duran Duran" che contiene anche i brani "Girls on Film", "Anyone Out There", "To The Shore", "Careless Memories", "Night Boat", "Sound of Thunder", "Friends of Mine" e "Tel Aviv".

In un solo anno la band raggiunse l'apice del successo mondiale e nel 1982 pubblicò l'album "Rio" che confermò la loro fama e che contiene i brani: "Rio", "My Own Way", "Lonely in Your Nightmare", "Hungry Like the Wolf", "Hold Back the Rain", "New Religion", "Last Chance on the Stairway", "Save a Prayer" e "The Chauffeur".

Sempre dello stesso anno è anche l'EP di brani remixati "Carnival" che comprende tra gli altri: "Hungry Like The Wolf", "Rio", "Planet Earth" e "Girls On Film".

Nel 1983 esce l'album "Seven and the Ragged Tiger" che contiene le hit "Union of the Snake", "New Moon on Monday" e "The Reflex", oltre a "(I'm Looking For) Cracks in the Pavement", "I Take the Dice", "Of Crime and Passion", "Shadows on Your Side", "Tiger Tiger" e "The Seventh Stranger" e pubblicano per l'UK: "Is There Something I Should Know?" e "Faith in This Colour".

Nel 1985 vennero considerati il gruppo più famoso del mondo e vinsero due Grammy Award.

Nel 1984 uscì il singolo di enorme successo "Wild Boys", anticipando l'album live  "Arena" che include: "Is There Something I Should Know?", "Hungry Like the Wolf", "New Religion", "Save a Prayer", "Seventh Stranger", "The Chauffeur", "Union of the Snake", "Planet Earth" e "Careless Memories".

Nel 1985 esce "MIXING" un LP disco vinile 33 giri, che scalò I vertici delle classifiche italiane, di 4 tracce "Save A Prayer", "Careless Memories", "The Reflex" e "The Wild Boys".

Sempre nell'85 la band si scinde: John e Andy Taylor fondano con Robert Palmer e Tony Thompson i Power Station e pubbliano l'album omonimo "The Power Station".

Le Bon e Rhodes formarono gli Arcadia, con Roger Taylor e pubblicano l'album "So red the rose".

Si riuniranno per collaborare al singolo "A View to a Kill", che scalò le classifiche americane, per la colonna sonora del film "007 - Bersaglio mobile" "A View to a Kill" che verrà inserito nel 1989, nella raccolta "Decade: Greatest Hits".

Nell'86 esce "La dolce vita" un box set di 5x LP solo per l'Italia che contiene: "Duran Duran", "RIO", "Seven and the ragged tiger", "ARENA", "NOTORIOUS" più un megaposter della band.

Per l'album "Notorious" del 1986, mentre il batterista Roger Taylor va a trascorrere un periodo di tempo in Inghilterra, Andy Taylor viene sostituito da Warren Cuccurullo, ex chitarrista dei Warren Persons.

Per quest'album la band si ispirò a Alfred Hitchcock, alcuni brani infatti si intitolano proprio come alcuni dei suoi film: "Notorious" ("Notorious - L'amante perduta", film del 1946 con Ingrid Bergman e Cary Grant), "Vertigo" ("La donna che visse due volte", film del 1958 con James Stewart e Kim Novak), "Hold me" ("Rope", "Nodo alla gola", film del 1948 con James Stewart, Farley Granger, John Dall ed altri).

Contiene, inoltre i brani: "American Science", "Skin Trade", "A Matter of Feeling", "So Misled", "Meet El Presidente", "Winter Marches On" e "Proposition".

Nel 1988 esce l'album sperimentale, con tracce hip-hop e acid house music, "Big Thing" che contiene: "Big Thing", "I Don't Want Your Love", "All She Wants Is", "Too Late Marlene", "Drug (It's Just a State of Mind)", "Do You Believe in Shame?", "Palomino", "Interlude One", "Land", "Flute Interlude", "The Edge of America" e " Lake Shore Driving".

Dopo il tour per promuovere questo album, Cuccurullo e il batterista Sterling Campbell, divennero a tutti gli effetti membri della band.

Nel 1989 esce la raccolta, delle loro più grandi hit, "Decade" e il remix "Burning The Ground".

Nel 1990 è la volta dell'album, di scarso successo, "Liberty" che contiene: "Violence of Summer (Love's Taking Over)", "Liberty", "Hothead", "Serious", "All Along the Water", "My Antarctica", "First Impression", "Read My Lips", "Can You Deal With It", "Venice Drowning" e "Downtown".

L'anno seguente, Sterling Campbell, uscì dalla band e nel 1993, la band Duran Duran, pubblicò l'album "The Wedding Album" che conteneva foto di matrimonio dei genitori del gruppo, con brani, quali: "Ordinary World", "Come Undone", "Too Much Information", "Love Voodoo", "Drowning Man", "Shotgun", "Breath After Breath", "UMF", "Femme Fatale", "None of the Above", "Shelter", "To Whom It May Concern" e "Sin of the City".

"Thank You" è l'album di cover pubblicato dai Duran Duran nel 1995 con i brani: "White Lines", "I Want to Take You Higher", "Perfect Day", "Watching the Detectives", "Lay Lady Lay", "911 Is a Joke", "Success", "Crystal Ship", "Ball of Confusion", "Thank You", "Drive By" e "I Wanna Take You Higher Again".

Nel 1997 pubblicano l'album "Medazzaland", di genere pop che include le canzoni, quali: l'omonima "Medazzaland", "Big Bang Generation", "Electric Barbarella", "Out of My Mind", "Who Do You Think You Are?", "Silva Halo", "Be My Icon", "Buried in the Sand", "Michael You've Got a Lot to Answer For", "Midnight Sun", "So Long Suicide", "Undergoing Treatment" più due bonus track: "Ball and Chain" e "Sinner or Saint".

Nel '98 pubblicano "Greatest", una raccolta delle più grandi hit del 1981 e 1997 degli album "Duran Duran" e "Medazzaland", inoltre esce anche "Night Versions: The Essential Duran Duran", un album di compilation di remix "versioni notturne" per le discoteche.

Nel 1999 pubblicano "Strange Behaviour" e "The Essential Collection" compilation di diversi brani.

L'album "Pop Trash" esce nel 2000 e vede la formazione della band composta dal cantante Simon Le Bon, da Warren Cuccurullo alla chitarra e da Nick Rhodes alle tastiere.

I brani in esso contenuti, sono: "Someone Else Not Me", "Lava Lamp", "Playing with Uranium", "Hallucinating Elvis", "Starting to Remember", "Pop Trash Movie", "Fragment", "Mars Meets Venus", "Lady Xanax", "The Sun Doesn't Shine Forever", "Kiss Goodbye" e "Last Day on Earth"; sempre dello stesso è "Best of the 80's" un album compilation.

Nel 2001, i Duran Duran si riuniscono, come la formazione iniziale, dopo quindici anni e Cuccurullo li lascia per tornare con la vecchia band, i Missing Persons.

Nick Rhodes con Stephen Duffy,  forma i The Devils e pubblica l'album "Dark Circles" che contiene le prime registrazioni della band del ‘78.

Rhodes, Le Bon e Rodgers collaborano per il disco dei Dandy Warhols, mentre John Taylor con James Angell.

Nel 2003 intraprendono un tour per commemorare i 25 anni della band e pubblicano "The Singles 81-85" e "The Encore Series".

Nel 2004 esce l'album "Astronaut", con i singoli : "(Reach Up for The) Sunrise", "Want You More!", "What Happens Tomorrow", "Astronaut", "Bedroom Toys", "Nice", "Taste The Summer", "Finest Hour", "Chains", "One of Those Days", "Point of No Return", "Still Breathing" e una traccia bonus per l'edizione giapponese "Virus"; inoltre pubblicano "The Singles 1986-1995", un box set, Compilation. 

Nel 2005 pubblicano il libro fotografico retrospettivo dell'era new romantic "Duran Duran Unseen", il DVD "Live from London" e "Nice Remixes" (CDr, Single, Promo). 

Nel 2006 pubblicano l'album compilation "Only After Dark" e vede la luce il sito internet Second Life, un mondo virtuale (MUVE) elettronico, creato nel 2003 dalla società americana Linden Lab, fondata dal fisico e imprenditore statunitense Philip Rosedale.

In pratica, si tratta di una piattaforma informatica in cui si può vivere una seconda vita digitale e di cui i Duran Duran ne fecero parte (in forma avatar).

In estate Simon Le Bon e Nick Wood pubblicano "Nobody Knows", un singolo digitale nei Store Japan.

Nel 2006 i Duran Duran composero "Reportage", un album incompiuto, scritto e registrato come seguito per l'album di reunion 2004 "Astronaut"; inoltre collaborano con i produttori Timbaland e Justin Timberlake registrando nuove canzoni.

Intraprendono un tour e Taylor viene sostituito da Dom Brown, seguito poi dal suo definitivo abbandono della band.

Nel 2007 esce l'album "Red Carpet Massacre" che contiene i brani, quali: "The Valley", "Red Carpet Massacre", "Nite-Runner", " Falling Down", "Box Full O' Honey", "Skin Divers", "Tempted", "Tricked Out", "Zoom In", "She's Too Much", "Dirty Great Monster", "Last Man Standing" e "Cry Baby cry".

Nel 2008 partecipano come ospiti al Festival di Sanremo, eseguendo "Falling Down" e nel 2011 festeggiano i trent'anni di carriera con l'album synth pop, di musica elettronica, rock alternativo e indie, "All You Need Is Now" che include i brani: "All You Need Is Now", "Blame the Machines", "Being Followed", "Leave a Light on", "Safe (In the Heat of the Moment)", "Girl Panic!", "A Diamond In The Mind", "The Man Who Stole a Leopard", "Other People's Lives", "Mediterranea", "Too Bad You're So Beautiful", "Runway Runaway", "Return To Now", "Before the Rain" e sempre dello stesso anno è il CD, Compilation "10 Great Songs".

Nel 2012 escono "The Biggest and The Best" (2 CD, Compilation), "Greatest Hits on CD & DVD" (raccolta di canzoni dei primi anni '80) e  "A Diamond In The Mind: Live 2011" (un album live filmato e registrato nel 2011 durante l' "All You Need Is Now Tour").

Nel 2013 la band pubblica un album di inediti strumentali, composti da Rhodes e Cuccurullo nel '96, intitolato "Bored with Prozac and the Internet?".

Nel 2015 esce l'album "Paper Gods", con la collaborazione di John Frusciante, ex chitarrista dei Red Hot Chili Peppers, delle cantautrici Janelle Monae, Kiesza, del violinista Davide Rossi e della cantante Lindsay Lohan.

L'album include per l'edizione standard, i brani: "Paper Gods", "Last Night in the City", "You Kill Me with Silence", "Pressure Off", "Face for Today", "Danceophobia", "What Are the Chances?", "Sunset Garage", "Change the Skyline", "Butterfly Girl", "Only in Dreams", "The Universe Alone" più tre tracce bonus per l'dizione Deluxe: "Planet Roaring", "Valentine Stones" e "Northern Lights".

Tra il 2016 e il 2017 la band ha proseguito il "Paper Gods tour", il 31 agosto si sono esibiti a Treviso per l' "Home Festival".  

Autore liviana
Vota questo articolo
Il video e l'immagine di anteprima sono proprietĂ  del canale Youtube Giza Franca. Nel nostro blog vengono solamente incorporati tramite tag iFrame.
Guarda il video
Condividi

Lascia il tuo commento!