Daryl Hall & John Oates – Maneater (1982)

"Maneater", singolo del duo statunitense formato dal cantante Daryl Hall e dal musicista  e produttore John Oates, è contenuto nell'album del 1982 "H2O" (formula chimica dell'acqua e iniziali di Hall e Oates) che riscosse un notevole successo, tanto da entrare nella Billboard Hot 100.

Daryl Hall, il cui vero nome è Daryl Franklin Hohl, nacque a San Francisco nel 1946, mentre John Oates, vero nome John William Oates, nacque a New York nel 1948.

La loro formazione ebbe origine nel 1969 a Filadelfia e il loro genere musicale spaziava tra il pop,soft e dance rock, il soul, il blue-eyed soul e il R&B. I due artisti erano sempre in continua evoluzione, sperimentando senza mai temere di portare novità, anche attraverso l'uso di nuove strumentazioni.

Il testo parla di una donna, mangiatrice di uomini, da cui bisogna stare molto attenti, ma in realtà il tema principale della canzone, metaforicamente, è incentrato sulla città di New York degli anni '80, definita appunto: "donna selvaggia, come una gatta addomesticata dal fare le fusa di un giaguaro, lei è bella, ti attrae, ma è una bestia nel cuore, attento ragazzo, lei ti masticherà".

L'avidità, l'avarizia e la ricchezza di questa città, la fanno da padroni in quegli anni, il lusso è sfrenato ed era pericoloso addentrarsi nella città, allora caratterizzata dal crimine, dalla corruzione e dalle tensioni razziali.

Nello stesso tempo era affascinante e bello viverci, si stava cercando di portare un miglioramento allo scempio lasciato dagli anni '70, liberandosene attraverso la futilità, la moda, l'euforia e l'ottimismo di questi anni.

Autore liviana
Vota questo articolo
Guarda il video
Condividi

Lascia il tuo commento!