Bryan Adams – "Heaven" 1984

"Heaven", singolo rock scritto da Bryan Adams e Jim Vallance è tratto dall'album di Adams "Reckless" del 1984, fu un grande successo mondiale, venne certificato disco d'oro e fece parte della colonna sonora di "A Night In Heaven".

Con Bryan Adams alla chitarra e voce, collaborarono: Keith Scott alla chitarra, Robert Sabino alla tastiera, Dave Taylor al basso e Steve Smith alla batteria.

Il nome intero di Bryan Adams è Bryan Guy Adams, nato a Kingston (Canada) nel 1959, oltre ad essere cantautore, musicista è anche un affermato fotografo.

Fin da bambino ha iniziato ad usare la chitarra e fu molto influenzato dai Deep Purple, nell'80 pubblica l'album "Bryan", l'anno dopo "You Want It You Got It" che contiene il singolo di successo "Lonely nights", nel 1983 con "Cuts Like a Knife", riceverà il disco di platino, soprattutto per il singolo omonimo e "Straight from the Heart".

Nell'84 pubblica "Reckless", con i brani di grande successo "Run To You", "Heaven", "Summer of '69", "Somebody", "One Night Love Affair" e "It's Only Love.

Nell'85 registrerà "Tears Are Not Enough" (Northern Lights), per raccogliere fondi in favore delle persone bisognose, vincendo il doppio disco di platino.

Partecipò al concerto Live Aid (Filadelfia) e a fine anno scrisse l'inedito natalizio  "Christmas Time".

Nell'86 parteciperà al Conspiracy of Hope di Amnesty International e nell'87 pubblicherà "Into the Fire" con il singolo "Heat of the night".

Dal rock hard, vira verso il pop rock e il soft rock, nell ‘88 parteciperà al Werchter Festival, registrerà "Live! Live! Live!", parteciperà al concerto di beneficenza contro il cancro e si esibirà al concerto in onore di Nelson Mandela a Londra.

Si impegnerà ad un disco di beneficenza, rifacendo "Smoke on the Water" dei Deep Purple per Rock Aid Armenia, mentre nel '91 uscrà il singolo di grande successo "(Everything I Do) I Do It for You" (album "Waking Up the Neighbours") e nel 1993 pubblica il primo "Greatest hits So Far So Good" (include "Please Forgive Me").

Durante tutta la sua carriera ha ricevuto numerosi premi e riconoscimenti, sia per la sua musica che per il suo attivismo sociale in favore di cause umanitarie.

Dalla fine degli anni ‘90 si dedica anche all'attività di fotografo con molto impegno, (sarà premiato nel 2005 col Golden Camera e nel 2015 con la Honorary Fellowship dalla Royal Photographic Society).

Nel ‘90 interpreterà "What Shall We Do Now?", "Young Lust" e "The Tide Is Turning".

Nel 1991 prepara l'album "Waking Up the Neighbours""18 til I Die" nel 1996.

La raccolta di hit "So Far So Good" è del 1993, la colonna sonora  "Spirit: Stallion of the Cimarron" del 2002, "Room Service" del 2004, la raccolta "Anthology 1980-2005" del 2005 e "11" del 2008, inoltre saranno di grande successo mondiale, i brani quali: "(Everything I Do) I Do It for You", "Can't Stop This Thing We Started", "Please Forgive Me", "All for Love" e "Have You Ever Really Loved a Woman?".

Nel ‘91 esce "Waking Up the Neighbours", include l'hit "(Everything I Do) I Do It for You", brano che farà parte della colonna sonora di "Robin Hood - Principe dei ladri" (Kevin Costner).

Nel ‘93 pubblica la raccolta di hit "So Far So Good" che contiene "Please Forgive Me" che scalerà le classifiche mondiali.

In seguito duettò con Sting e Rod Stewart per il brano "All for Love", parteciperà al "Save The Rainforest", concerto di beneficenza in difesa delle foreste tropicali dell'Amazzonia e delle popolazioni indigene.

Nel ‘94, Bryan parteciperà al concerto "Elvis Aaron Presley - The Tribute", in omaggio al grande artista del rock'n'roll, durante il quale canterà "Hound Dog".

Nel 1994 venne Italia per un tour in favore della campagna con Greenpeace e altre associazioni ambientaliste, per l'area protetta dei cetacei in Antartide, dopo con Luciano Pavarotti, partecipò al "Pavarotti and friends", duettando "'O sole mio".

Nel ‘95 esce "Have You Ever Really Loved a Woman?" in collaborazione col chitarrista di flamenco Paco de Lucia che svetterà in cima alle classifiche statunitensi, brano che verrà incluso anche nell'album "18 til I Die".

Nel 1996 esce "18 til I Die" con i brani "The Only Thing That Looks Good on Me Is You", "Star" e "Were Gonna Win".

Poco tempo uscirà una nuova versione dell'album che include il brano "I Finally Found Someone", duetterà con Barbra Streisand per la colonna sonora del film "L'amore ha due facce" e parteciperà al concerto di beneficenza per la "Città della Speranza".

Nel ‘97 esce "Mtv Unplugged" in collaborazione col compositore Michael Kamen, con i singoli: "Back to You" e "I'm ready".

Nel '98 esce l'album di successo "On a Day Like Today" anticipato dal singolo omonimo, con brani, quali: "When You're Gone" e "Cloud Number Nine".

Nel ‘99 pubblica la raccolta "The Best of Me" con il singolo omonimo di successo, supporterà i Rolling Stones durante il loro tour americano e tornerà in Italia.

Nel 2000 con il brano "Don't Give Up" collaborerà col duo degli Chicane, sarà al festival di Slane Castle e parteciperà al concerto di beneficenza "Live at the Royal Albert Hall" col singolo "Behind Blue Eyes".

Nel 2001 pubblica "Io Vivo (In Te)" (solo in Italia), mentre nel 2002 canta "Here I Am" e "Don't let go" in duetto con Sarah McLachlan, contenuti nell'album "Spirit: Stallion of the Cimarron".

Nel 2004 pubblica l'album di inediti "Room Service" che include i singoli "Open Road" e "Flying".

Nel 2005 esce "Anthology 1980-2005" scrive e compone la colonna sonora del film "Colour Me Kubrick" con John Malkovich.

Nel 2006 entra nella "Music Hall of Fame" e con Billy Joel, parteciperà al Telecomcerto a Roma.

Nel 2007 canterà "Never Let Go" (film "The Guardian") e sarà coautore nella canzone "Never Gonna Break My Faith" (film "Bobby").

Il brano eseguito da Aretha Franklin e Mary J. Blige, gli vale una nomination al Premio Golden Globe, inoltre intraprenderà un tour mondiale "Live across the Nation 2007" che toccherà ancora l'Italia.

Nel 2008 uscirà il disco di inediti "11", preceduto dal singolo "I Thought I'd Seen Everything", terrà un concerto acustico al Teatro Smeraldo di Milano, mentre nel 2009 scriverà la canzone "You've been a friend to me" per il film "Old Dogs" con John Travolta e Robin Williams.

Nel 2010 registrò "One World, One Flame", brano apertura dei Giochi Olimpici di Vancouver e poco dopo duettò con Nelly Furtado "Bang The Drum", pubblicherà inoltre il disco "Bare Bones" per celebrare i trent'anni di carriera.

Il 2011 nascerà la figlia Mirabella Bunny, nel 2012 presenterà il suo libro di fotografie "Exposed".

A febbraio 2013 nascerà la secondogenita Lula Rosylea e pubblicherà "To Be Loved", l'album di Michael Bublè, che include "After All" e il DVD "Live at Sydney Opera House", contenente anche "Tonight in Babylon" e "Waiting on the 49".

Nel 2014 firmerà un contratto di tre album, con un album che celebra il 30° Anniversario di "Reckless", un altro di cover "Tracks of My Years" e uno con canzoni prodotte da Jeff Lynne.

Nel 2015 esce l'album "Get Up!", lancia il suo nuovo website e rilascia il singolo dell'album "Brand New Day". Alla fine dell'anno 2015 si esibisce per il concerto "New Year's Eve", trasmesso in diretta televisiva.

Nel 2016 pubblica il Dvd "Wembley 1996", lavora per il musical del film "Pretty Woman" che debutterà a Broadway nel 2017 e a novembre tornerà in Italia.

Come fotografo, ha collaborato per diverse riviste internazionali e ha pubblicato vari libri fotografici. Per la filmografia, ricordiamo del 1989 "Pink Cadillac" e del 2002 "House of Fools".

Autore liviana
Vota questo articolo
Il video e l'immagine di anteprima sono proprietĂ  del canale Youtube DanceBook PL. Nel nostro blog vengono solamente incorporati tramite tag iFrame.
Guarda il video
Condividi

Lascia il tuo commento!