Bon Jovi - "Runaway" 1983

"Runaway" è un singolo scritto da Jon Bon Jovi e George Karak, membri della band statunitense Bon Jovi, con cui debuttarono, contenuto nell'album omonimo del 1983 che ebbe un notevole successo di pubblico.

Il gruppo, di genere musicale metal (glam-pop-heavye) e rock (hard-arena-pop-glam), si formò nel 1983 nel New Jersey, grazie al cantante Jon Bon Jovi, al tastierista David Bryan, al batterista Tico Torres, al bassista Hugh McDonald, al chitarrista Phil X, al bassista Alec John Such che lasciò la band nel '94 e al chitarrista Richie Sambora che la abbandonò nel 2014.

Precursori del movimento hair metal degli anni ottanta, sono titolari di grandi hit di successo, quali: "Livin'on a Prayer", "Wanted Dead or Alive", "Always" e "It's My Life".

Il cantante Jon Bon Jovi, di origini italiane (Sciacca), nacque nel '62 a Perth Amboy nel New Jersey e fin da piccolo mostra un certo interesse per la musica, tanto che già da adolescente forma e suona in alcune band.

E' dell'80 "R2-D2 We Wish You a Merry Christmas" contenuta nell'album "Christmas in the Stars: Star Wars Christmas Album", singolo cantato dall'artista in occasione del Natale.

"Runaway" venne registrato nell'83 con la band "The All Star Review" e inizialmente la band Bon Jovi prese il nome "Victory", solo successivamente venne chiamata come il leader Jon che già godeva di un meritato successo.

Nell'84 pubblicarono l'album "Bon Jovi", mentre nell'85 uscì "7800° Fahrenheit", album che però non ebbe un buon riscontro di pubblico. 

Terminato il "7800 Degrees Fahrenheit Tour", pubblicarono la "Breakout: Video Singles" (insieme di videoclip).

Nell'86 finalmente la band riscuote di nuovo il successo iniziale con l'album hard rock "Slippery When Wet" che si attribuì numerosi dischi di platino.

Nel 1987 il brano "Edge of a Broken Heart" divenne colonna sonora del film "Disorderlies" e uscì la raccolta "Slippery When Wet: The Videos".

Sempre nello stesso anno, Jon Bon Jovi e Richie Sambora, cantarono con la cantante Cher "We All Sleep Alone" e nell'89 le produrranno l'album "Heart of Stone".

Nell'88 pubblicarono con un buon successo l'album hard rock "New Jersey" che contiene grandi hit, quali: "I'll Be There for You", "Lay Your Hands on Me" e "Living in Sin".

Durante il "New Jersey Syndicate Tour" cominciano ad emergere le tensioni tra i membri della band e vennero pubblicate le due raccolte: "Access All Areas: A Rock & Roll Odyssey" e "New Jersey: The Videos".

Negli anni seguenti, 1990 e 1991, Jon Bon Jovi registrò il primo album da solista che fu un successo clamoroso "Blaze of Glory" .

Nel 1991 anche Richie Sambora, pubblicò l'album da solista blues "Stranger in This Town", in collaborazione con Tico Torres, David Bryan e Eric Clapton per il brano "Mr. Bluesman".

Sempre nello stesso periodo, David Bryan registrò brani per opere teatrali e pubblicò nel '95 il suo primo album da solista "On a Full Moon".

Verso la fine del '91 i membri si riunirono, superando i contrasti interni alla band, nel '92 pubblicano l'album "Keep the Faith" e registrano un concerto per MTV, che uscì l'anno dopo, intitolato "Keep the Faith: An Evening with Bon Jovi".

Da questi singoli si evince che la band è cambiata sia nelle sonorità, più dirette che nel look.

Nel 1994, il singolo "Good Guys Don't Always Wear White" fece parte della colonna sonora del film "Sonny & Pepper: Due irresistibili cowboy" e pubblicarono "Cross Road", una raccolta di hits come "Always" e "Someday I'll Be Saturday Night".

Nel ‘95 il bassista Alec John Such abbandonò il gruppo, venne sostituito da Hugh McDonald (bassista in "Runaway") e la band così costituita pubblica l'album dark e introspettivo "These Days" con il singolo di successo "This Ain't a Love Song".

Dopo aver ricevuto per l'ennesima volta premi prestigiosi intrapresero il "These Days Tour", documentato in "Live from London".

Dopo il tour Jon Bon Jovi apparve come attore in vari film, pubblicò l'album da solista "Destination Anywhere"; Tico Torres si dedicò alla pittura; David Bryan e Richie Sambora pubblicarono gli album da solisti "Lunar Eclipse" e "Undiscovered Soul".

Nel '99 si riunirono e registrarono, senza la partecipazione di David Bryana a causa di un incidente, l'album "Real Life", pubblicato per il film "EdTV".

Nel 2000, la band pubblica l'album di grande successo "Crush", attirando a se l'attenzione delle nuove generazioni con i singoli "It's My Life", "Say It Isn't So" e "Thank You for Loving Me"; intraprendendo poi il "Crush Tour" e il "One Wild Night Tour" da cui creeranno il DVD "The Crush Tour" e l'album live "One Wild Night Live 1985-2001".

In seguito agli attentati dell'11 settembre 2001, Jon Bon Jovi e Richie Sambora parteciperanno al concerto per beneficenza "America: A Tribute to Heroes".

Nel 2002 esce l'album "Bounce" in onore della rinascita di New York e di Bon Jovi che ha sempre saputo rialzarsi dopo vari fallimenti.

Dopo il "Bounce Tour" che terminò nell'estate 2003, pubblicano l'album "This Left Feels Right" e il DVD "This Left Feels Right Live".

Nel 2004 esce il box-set "100,000,000 Bon Jovi Fans Can't Be Wrong", mentre nel 2005 partecipano alla manifestazione a scopo benefico "Live 8", suonando brani contenuti nell'album di grande successo "Have a Nice Day".

Nel 2006 partono per il "Have a Nice Day Tour"  ed entrarono a far parte della "UK Music Hall of Fame" con James Brown e i Led Zeppelin.

Nel 2007, pubblicano l'album country di successo "Lost Highway", esce il DVD "Lost Highway: The Concert".

Verso la fine del 2007, il gruppo parte per il "Lost Highway Tour" e si esibiranno per la regina Elisabetta, nel 2009 pubblicano il DVD "Live at Madison Square Garden" ed esce il documentario "When we were beautiful".

Sempre nel 2009 Jon Bon Jovi e Richie Sambora registreranno in versione nuova "Stand by Me" e in radio viene ripetutamente trasmesso il singolo di successo "We Weren't Born to Follow".

Verso la fine dell'anno esce l'album "The Circle", seguito dal "The Circle Tour" e partecipano a Berlino alla commemorazione della caduta del "Muro" con la canzone "We weren't  born to follow".

All'inizio del 2010, pubblicano il singolo "Superman Tonight" contenuto in "The Circle" e si esibiscono  ai Grammy Awards.

Verso la metà dell'anno si esibiscono sul tetto dell'arena coperta O2 Arena (North Greenwich Arena) di Londra e alla fine dell'anno il pubblicano la raccolta "Greatest Hits" con il singolo "What do you got?".

Nel 2010 ricevono il "Global Icon Award" e nel 2011 intraprendendo il "Live 2011", tour che terminerà a Lisbona.

Dopo il "Tour" Richie Sambora pubblica nel 2012 il disco "Aftermath Of The Lowdown"; Jon Bon Jovi compone nuovi brani per l'album dei Bon Jovi e per altri artisti, inoltre due brani, verranno inseriti nella colonna sonora del film "Uomini di parola" di Fisher Stevens.

All'inizio del 2013, la band pubblica l'album "What About Now", disco d'oro, anticipato dal singolo "Because We Can" e intraprende il "Because We Can - The Tour", durante il quale, per alcune date, Richie Sambora venne sostituito da Phil X.

Nel 2015 esce l'album "Burning Bridges", con il singolo di successo "Saturday Night Gave Me Sunday Morning" e la band intraprende il tour musicale in Asia "Bon Jovi Live!".

Nel 2016 pubblicano l'album "This House Is Not for Sale" a cui seguirà nel 2017 il "This House Is Not For Sale Tour" nel Nord America.

L'ultima opera di questa grande band è un cofanetto uscito il 10 febbraio 2017 che contiene i loro LP 33 giri.

Autore liviana
Vota questo articolo
Il video e l'immagine di anteprima sono proprietĂ  del canale Youtube Luk. Nel nostro blog vengono solamente incorporati tramite tag iFrame.
Condividi

Lascia il tuo commento!