Andrea Schroeder - Endless Sea

Tratta dal terzo album dal titolo Void di quest'anno (2016), Endless Sea è una delicata e tenera canzone dell'autrice tedesca Andrea Schroeder sotto l'ettichetta Glitterhouse. Una voce evocativa che sembra echeggiare il Duca Bianco (non a caso c'è la famosa cover di Heroes da lei interpretata) ma anche poderosa ed incalzante come il ritmo di tutta la track list dell'album.

Un'atmosfera impregnata di noir che attinge al folk, quella imbastita dalla cantautrice che nei testi spinge sull'accelleratore. L'album è stato prodotto a Berlino e Stoccarda, contiene 11 tracce composte da Schroeder/Lehmkuhl e con l'aiuto nelle liriche di un paio di brani del poeta Rob Plath; questa collaborazione conferisce una certa ruvidità nei testi innalzando una cappa di melanconia più che evidente. Un sound forse meno acustico e più spaesante ma tale impianto sonoro accompagna la voce della poetessa che strizza l'occhio a venature gotiche disseminate un po' per tutto il disco.

Alcuni pezzi sembrano emergere dalla notte mentre la traccia in questione ha un certo non so che di onirico come la cadenza di una ninna nanna che mette serenità. Pare evidente, al di la del genere proposto, che l'album è anni luce lontano da quel mercato pop commerciale e affonda radici in riferimenti musicali dal palato fino.

Autore jeronta17
Vota questo articolo
Guarda il video
Condividi

Lascia il tuo commento!