"Always the sun" 1986 – The Stranglers

"Always the sun" è una canzone degli STRANGLERS, del 1986, contenuta nell'album  "Dreamtime". La loro carriera cominciò nel 1974 in Inghilterra, nel Surrey. I membri originari della band sono: il chitarrista e cantante Hugh Cornwell, il batterista Jet Black "Brian Duffy", il bassista e voce Jean Jacques Burnel e il tastierista e chitarrista Hans Warmling che verrà sostituito poco dopo da Dave Greenfield.

I testi di quest'album, descrivono una cultura antica. Il "Dreamtime" è un antico modo aborigeno di pensiero che descrive la vita come un sogno prima ancora che la vita esistesse.

"Always the sun" è un ode agli aborigeni che adorano il "Sole". Nel brano si ribadisce l'importanza di condividere le cose con gli altri perché è fondamentale.

Il verso "Sempre il Sole" che brilla ogni giorno nella vita è una sorta di inno positivo alla vita stessa.

Il loro sound era di genere punk rock, pubblicarono hit di successo come "No More Heroes" e "Peaches", di genere anche new wave.

I primi album "Rattus Norvegicus", "No More Heroes" e "Black and White" ebbero un grande riscontro di pubblico, anche se gli artisti erano circondati da una fama un po' controversa, sia per i loro testi che per la loro condotta di vita discutibile.

In seguito virarono verso sonorità più elettroniche e pop, da come si evince dall'album del 1979 "The Raven", più melodico. Nei brani si affrontano temi, quali la tossicodipendenza, l'ingegneria genetica e la politica.

Sono inclusi i singoli: "Longships", "Dead Los Angeles", "Shah Shah A Go Go" e "Meninblack". Nel 1981 esce l'album più elettronico che non ebbe molto successo "The Gospel According to the Meninblack" che tratta degli alieni (gli uomini in nero). Contiene i brani: "Waiting For The Meninblack" e "Manna Machine".

Nel 1981 con l'album "La Folie" che cela il tema dell'amore, con la hit "Golden Brown", la band ritorna alla grande, scalando le classifiche britanniche.

Nel 1983 esce l'album "Feline" che riscuoterà un buon successo e per il quale Jet Black utilizzerà la batteria elettronica. E' del 1984 l'album più creativo "Aural Sculpture", di cui fa parte "Skin Deep".

Dal 1986 con l'album malinconico "Dreamtime", comincia il declino del gruppo, con singoli quali: "Always the Sun".

Nel 1990 Hugh Cornwell lascia la band per intraprendere la carriera solista, dopo aver pubblicato l'ultimo album insieme alla band intitolato "10" e venne sostituito da John Ellis (ex membro dei Vibrators).

Nel 1992 pubblicarono l'album "Stranglers in the Night" che presenta sonorità più dure, ne fanno parte le ballate "Southern Mountains" e "Grand Canyon", ma anche "Sugar Bullets", "Brainbox", "Heaven And Hell" e "Sugar Bullets".

Nel 1995 vede la luce l'album new wave "About Time" che include i singoli: "Golden Boy", "Money", "Face", "Sinister", "Little Blue Lies" ed altri .

Nel 1997 è l'ora dell'album di genere musicale rock and roll "Written in Red" con le dolcissime "Always the Sun", "Golden Brown" e "Let Me Introduce You to the Family".

L'anno seguente nel 1998 esce l'album, meno venduto, post-punk "Coup de Grace" con brani, quali: "God is Good", "You Don't Think That What You've Done is Wrong", "Tonight", "Jump Over My Shadow", "Miss You" ed altri.

Gli Stranglers ritornarono in auge nel 2001, quando la cantante Tori Amos incise una cover di "Strange Little Girl". "Golden Brown" fece parte della colonna sonora del film "Snatch" (Guy Ritchie) e del film "E morì con un felafel in mano". "No More Heroes" venne inciso dai Violent Femmes ed usato nella colonna sonora del film "Mystery Men". 

"Peaches" venne usata nel film "Sexy Beast – L'ultimo colpo della bestia" (Jonathan Glazer) e fu inclusa nella colonna sonora del videogioco "Driver: Parallel Lines".

"Midnight Summer Dream" è presente nel gioco della BBC Micro Spellbinder. Nel 2004 uscì l'album "Norfolk Coast" e la band intraprese un tour promozionale di grande successo.

Nel 2006 pubblicarono l'album "Suite XVI" con un discreto riscontro di pubblico. Nel 2012 esce l'album "Giants", mentre l'anno successivo è la volta di "Feel It Live!".

Autore liviana
Vota questo articolo
Il video e l'immagine di anteprima sono proprietà del canale Youtube ElektraMSK. Nel nostro blog vengono solamente incorporati tramite tag iFrame.
Guarda il video
Condividi

Lascia il tuo commento!